Guida ai migliori libri di fotografia. Per principianti e non.


Si puó stabilire quali siano i migliori libri di fotografi? Probabilmente no. Prima di tutto l’importanza di un libro di fotografia, come per tutti i tipi di libro, dipende dal lettore e da quello che sta cercando. Come ognuno di voi fotoamatori sa benissimo, la passione per la fotografia si evolve nel tempo ed attraversa vari stadi: una persona che si sta avvicinando per la prima volta al mondo della fotografia leggerá sicuramente libri diversi rispetto ad un fotografo professionista. E, come se non bastasse, a prescindere dal livello di esperienza ci sono anche infiniti approcci alla fotografia. C’è chi privilegia un approccio “culturale”, ed ama frequentare mostre fotografiche e leggere biografie; c’è chi invece predilige un approccio tecnico, non ha mai sentito parlare Edward Weston e Tina Modotti, ma conosce a memoria le specifiche tecniche di almeno 10 fotocamere e 30 obbiettivi. Ognuna di questi “tipologie” di fotoamatore ha gusti differenti in termini di libri di fotografia. Tutta questo per dire che i libri citati in questo articolo rappresentano solo una criticabilissima scelta personale. Prima di tutto bisogna fare una prima grande distinzione fra i libri di fotografia : manuali e non. Credo che chi cerca informazioni su internet su quali siano i migliori libri di fotografia da acquistare, tendenzialmente sia qualcuno che si sta avvicinando a questo mondo per la prima volta. Per questo la lista inizia con i manuali, che sono il tipo di libro che generalmente i fotoamatori cercano quando si avvicinano per la prima volta alla fotografia. Se qualcuno potesse comprare un solo libro per iniziare a scattare qualche buona fotografia, quale sarebbe il migliore? E’ questa la domanda che mi sono fatto. La risposta è secondo me, dovrebbe compranrne due : L’occhio del fotografo” di Michael Freeman, e "ll libro della fotografia digitale" di Scott Kelby.

Michael Freeman è un fotografo è professionista che è diventato negli anni il "divulgatore" di maggior successo a livello mondiale, vendendo oltre un milione di copie.

- "L'occhio del fotografo" è un libro sulla composizione fotografica che insegna le basi di come pensare e creare una fotografia, attraverso 6 capitoli che esplorano come capire e sfruttare l'inquadratura, la composizione, gli elementi grafici e fotografici, la luce ed il colore, fino al processo creativo.

Altro grande "insegnante fotografo" è sicuramente Scott Kelby, punto di riferimento imprenscindibile per tutti i principianti, sia in ambito di tecnica fotografica che di fotoritocco.

- "Il libro della fotografia digitale" è un manuale di fotografia strutturato come una serie di consigli pratici e di facile utilizzo. Scotto Kelby, con il suo stile informale ed esplicativo, dedica ogni pagina ad un argomento diverso: "come ottenere foto nitide", "fotografare paesaggi", "fotografare sport", "fotografia di viaggio in città" etc..Un libro di facile lettura e semplice consultazione, con il quale un principiante può iniziare a scattare le prime buone fotografie.

Passiamo invece ai libri di fotografia ed ai fotografi che hanno fatto la storia. Anche qui la scelta è difficilissima. Prima di tutto bisognerebbe capire di quale "fotografia" stiamo discutendo. Fotografia di moda? Fotogiornalismo? Street photography? La lista sarebbe infinita, ogni genere ha le proprie pietre miliari. Per dovere di sintesi, limitiamoci a qualche libro che possa dare che possa costituire un'ottima base di partenza, partendo dal classico dei classici :

- "Il momento decisivo di Henri Cartier-Bresson". Questo libro, che raccoglie le prime fotografie di Bresson, è probabilmente il libro chiave per capire la fotografia del '900. L'estetica del momento decisivo fondata dal fotografo francese, ovvero la capacità del fotografo di immortalare l'attimo in cui tutti gli elementi di una scena si "allineano" magicamente per formare l'immagine perfetta, ha dominato la fotografia per generazioni, influenzandone tutti i suoi generi. Non c'è fotografo che in qualche modo non gli debba qualcosa.

L'altro pilastro fondamentale della fotografia del '900, ed in particolare del fotogiornalismo, è l'agenzia Magnum Photos, che peraltro aveva fra i propri fondatori anche Cartier Bresson. Alla Magnum hanno lavorato, e lavorano, i più grandi fotografi della storia. Bresson, Capa, Erwitt, Martine Frank, Renè Burri, solo per citare alcuni nomi..La Magnum ha di fatto fissato gli standard del fotogiornalismo, per cui un libro che ne faccia una panoramica è altamente raccomandabile.

- "Magnum, la scelta delle foto" è un libro che ripercorre la storia dell' agenzia e ne racconta il metodo di lavoro. I libro ci fa entrare nella camera oscura dei fotografi Magnum, che ci raccontano le storie e dettagli, rivivono vicende cruciali, testimoniano il successo di una particolare immagine, la sua prima pubblicazione, i drammi e le vicende umane che nascondono. Da Henri Cartier-Bresson a Robert Capa, da Elliott Erwitt a René Burri fino ai più giovani autori di Magnum, come Paolo Pellegrin e Alee Soth: con le loro immagini, i fotografi Magnum raccontano sessanta anni di storia, dallo sbarco in Normandia al '68 parigino, alla guerra in Cecenia, ai ritratti di Che Guevara, Malcom X e delle grandi dive di Hollywood, fino alle classiche immagini ormai impresse nella nostra memoria. Un libro fondamentale.

Visto che i due libri precedenti raccontano bene l' "establishment" della fotografia, passerei ad un libro dell'anarchico della fotografia per eccellenza, William Klein. Il fotografo newyorchese, amava dire di dedicarsi non alla fotografia, ma all' "anti-fotografia". Di sicuro la sua fotografia "sporca", graffiante ed anticonvenzionale, mise le basi di tanta street photography contemporanea.

- "William Klein. Il mondo a modo suo" racconta la carriera straordinaria del poliedrico artista americano, dalle prime composizioni astratte agli scatti dada-pop sulla New York degli anni Cinquanta. Da Roma, Tokyo e Mosca a Parigi, Londra e Algeri. Dalle pagine di Domus, Vogue e dei suoi libri fotografici

Per chi vuole invece concentrarsi sulla fotografi dei nostri connazionali, consiglio vivamente la serie di DVD "Fotografia Italiana", pubblicata da Contrasto. Ogni DVD è dedicato a uno dei nostri migliori fotografi: Franco Fontana, Gabriele Basilico, Nino Migliori, Ferdinando Scianna, Maurizio Galimberti, Piergiorgio Branzi, Gianni Berengo Gardin

Se oltre alle fotografie vi interessano le storie personali dei fotografi, la loro visione del mondo e della fotografia, i resoconti di come hanno scattato le loro foto piú importanti, consiglio vivamente un libro di Mario Calabresi, attuale direttore di Repubblica:

- "A occhi aperti" é un libro di interviste ai piú grandi fotografi contemporanei realizzate da Mario Calbresi. Steve McCurry, Josef Koudelka, Don McCullin, Elliot Erwitt, Gabriele Basilico, Sebastaio Salgado, Alex Webb, Abbas, Paolo, Pellegrin, e Paul Fusco raccontano al giornalista italiano la loro carriera fotografica, i momenti decisivi in cui hanno scattato i loro scatti piú importanti, come é nata la loro passione per la fotografia.. Insomma, un libro che regala ispirazione a chiunque si avvicini all fotografia.

Se siete alla ricerca di ispirazione e non di pura tecnica fotografica, se pensate che la fotografia abbia la forza di cambiare il mondo, probabilmente Sebastiao Salgado fa al caso vostro.

- Dalla mia Terra alla Terra , libro pubblicato in Italia da Contrasto, e’ una lunga intervista a Salgado in cui il fotografo brasiliano racconta il dipanarsi della sua storia personale e della sua carriera, entrambe orientate e determinate da scelte basate su profonde convinzioni morali, etiche e politiche. Dall'impegno per la causa dei lavoratori del terzo mondo, alla causa ambientalista. Tutte battaglie combattute attraverso l'obbiettivo di una macchina fotografica.

Se invece siete amanti delle autobiografie, due molto interessanti sono quelle scritte da Robert Capa e Helmut Newton:

- "Leggermente fuori fuoco" è libro in cui Robert Capa, racconta le sue esperienze in guerra. Robert Capa è l'archetipo del fotografo di guerra, colui che ha creato il mito del fotoreporter. Avventuriero,bevitore, donnaiolo e giocatore d'azzardo incallito, è sicuramente un personaggio ricco di fascino. In questo libro, pensato in realtà come la sceneggiatura di un film, Capa ci racconta delle sue peripezie di viaggio, gli incontri fatti, l'atmosfera di quegli anni cruciali: l'Europa, l'Africa, la campagna d'Italia a fianco degli alleati, lo sbarco in Normandia, la liberazione della Francia.

- "Helmut Newton. Autobiografia". Maestro della provocazione, Newton ha portato per primo il voyeurismo e l'erotismo nel mondo della moda, scandalizzando gran parte del pubblico e ricevendo svariate accuse di misoginia. Questo volume, illustrato con le foto della sua collezione privata, racconta l'avventurosa vita del fotografo, e ci da uno spaccato del mondo della fotografia di moda.

Infine, ricordando che la fotografia è arte ma anche business, un libro su un fotografo italiano che rappresenta al meglio la commistione fra creatività e commercio, Oliviero Toscani. Nonostante sia un personaggio controverso, amato e odiato allo stesso tempo, bisogna comunque riconoscere che le sue campagne pubblicitarie realizzate per Benetton negli anni '90 hanno lasciato il segno nella fotografia commerciale e nella comunicazione più in generale.

- "Oliviero Toscani. Più di 50 anni di magnifici fallimenti" raccoglie tutte le opere più famose di questo talento creativo che per 20 anni, dall'inizio degli anni 800 al 2000, è stato un punto di riferimento nella fotografia di moda e della comunicazione.

La lista finisce qui, ci sono sicuramente libri omessi e scelte discutibili. Ma se vi state avvicinando al mondo della fotografia, questi dieci libri costituiscono sicuramente un ottimo inizio.

Qua sotto i link per acquistare i libri su Amazon.it

1) "L'occhio del fotografo"

2) "Il libro della fotografia digitale"

3) "Il momento decisivo di Henri Cartier-Bresson"

4) "Magnum, la scelta delle foto"

5) "William Klein. Il mondo a modo suo"

6) "A occhi aperti"

7) "Dalla mia Terra alla Terra"

8) "Leggermente fuori fuoco"

9) "Helmut Newton. Autobiografia"

10) "Oliviero Toscani. Più di 50 anni di magnifici fallimenti"

Biografie
Post Consigliati