Michael Yamashita, un fotografo sulle orme di Marco Polo

September 25, 2015

 


Michael Yamashita e’ un fotografo americano nato in Giappone. Lavora da oltre 30 anni per il National Geographic, di cui attualmente e’ uno dei fotografi di punta e probabilmente il piu’ celebre. Grazie al suo lavoro, e’ riuscito a combinare le sue due piu’ grandi passioni, la fotografia ed il viaggio.

 

 

 

Appena laureatosi in Studi Orientali, si trasferi’ per 7 anni in Asia, che da quel momento divento’ la sua principale area di interesse. Tornato negli Stati Uniti, inizio’ a collaborare col National Geographic ed altre prestigiose riviste.

Nella sua lunga carriera e nelle sue frequenti trasferte in Asia, Yamashita ha incrociato molte volte il suo cammino con quello di Marco Polo, il famoso mercante Veneziano che nel 1200 racconto’ il suo lunghissimo viaggio in Estremo Oriente.

 

 

 

Per tre anni, tra il 1998 ed il 2001, Yamashita decide di ripercorrere il viaggio di Marco Polo, in un itinerario che lo portera’, munito di 4 macchine fotografiche, da Venezia al ponte “Marco Polo" nei pressi di Pechino. «Armato di quattro macchine fotografiche, di una dozzina di obiettivi, di un migliaio di rullini e di una traduzione commentata del Milione, mi misi alla ricerca di Marco Polo, spesso in compagnia di Mark Edwards, giornalista dello staff di National Geographic, che ha scritto la storia del nostro viaggio», racconta Yamashita.

Le meravigliose immagini di questo viaggio meraviglioso sono state raccolte nel nel bellissimo libro "Marco Polo"  e sono state esposte in numerose mostre in tutto il mondo.

 

 

 

 

 

 

 

 

Please reload

Biografie
Post Consigliati
Please reload